• Autore dell'articolo:
  • Ultima modifica dell'articolo:7 Gennaio 2024
  • Tempo di lettura:3 minuti di lettura

La sigla PSV, quando ci si riferisce al mercato del Gas Naturale, sta per “Punto di Scambio Virtuale”. In realtà però esso indica un indice collegato al costo di acquisto del gas. Ne sentirai parlare sempre più spesso, perché a partire dal 1° ottobre 2022, l’indice PSV rappresenta anche il prezzo della componente materia prima gas che verrà applicato ai clienti con contratto regolato avendo sostituito un altro indice, l’olandese TTF.

L’indice TTF, faceva riferimento a valori previsionali della materia prima gas, mentre invece, il PSV si riferisce a valori consuntivi, più allineati, per questo l’ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente che dal 2018 ha sostituito l’AEEGSI, ha deciso di iniziare a fare riferimento al valore nazionale del PSV, per garantire un maggior allineamento del prezzo del gas.

PSV (Punto di Scambio Virtuale)

PSV (Punto di Scambio Virtuale) indica il costo del gas metano all’ingrosso sul mercato italiano. Il suo valore attuale è 0.3684 €/Smc

Data aggiornamento: gennaio 2024 - Fonte dati: Portale Offerte

Posso vedere il PSV sulla mia bolletta?

Il PSV è un indice che varia giornalmente, è un po’ come un indice di borsa di un’azienda quotata per intenderci. L’ARERA calcola il prezzo della materia prima gas come media mensile del prezzo sul mercato all’ingrosso italiano (il PSV day ahead) e lo pubblicata entro i primi 2 giorni lavorativi del mese successivo a quello di riferimento. Per ciò non è possibile trovare il PSV sulla bolletta.

Come faccio a sapere se sto pagando troppo?

Per capire se stai pagando troppo, puoi confrontare il costo della materia prima espresso in €/smc (smc sta per “standard metri cubi), che certamente troverai sulla tua bolletta con quello che trovi sul sito dell’ARERA . Se sei ancora nel servizio di tutela, le tue condizioni sono regolate da ARERA e il prezzo trovato, coinciderà certamente con quello, relativo allo stesso periodo di riferimento che puoi trovare qui. Se invece sei nel mercato libero le il prezzo del gas è stabilito dal tuo operatore.

Come posso spendere di meno?

Se pensi che le tue bollette siano troppo alte potresti decidere di cambiare operatore. Il nostro servizio, confronta bollette luce e gas, è diverso da altri presenti in rete, poiché prima di mostrarti i prezzi, effettua una stima dei tuoi consumi e mostra la spesa annua. Cosi facendo, avendo sotto mano le tue bollette potrai effettuare una scelta ponderata ed essere sicuro di risparmiare.