• Autore dell'articolo:
  • Ultima modifica dell'articolo:1 Maggio 2024
  • Tempo di lettura:2 minuti di lettura

Le bollette di luce e gas diventano più trasparenti con maggiori obblighi dei venditori nei confronti dei clienti finali. Arrivano lo scontrino dell’energia e il frontespizio unificato. Ecco cosa cambia

ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente, sta lavorando a una nuova bolletta di più semplice lettura per i consumi di luce e gas. Il nuovo “scontrino dell’energia” si presenterà con un frontespizio unificato per tutti i fornitori. Si tratta di una importante novità che mira a rendere più chiare e trasparenti le informazioni relative ai consumi energetici e alle relative spese.

Attualmente l’Autorità di Regolazione si sta confrontando con i fornitori e spera di chiudere il cerchio entro un anno. Obiettivo principale della nuova bolletta sono agevolare il cliente finale nella lettura e favorire il confronto tra le bollette dei diversi operatori.

Il frontespizio unificato, invece, renderà più semplice e immediata la lettura della bolletta, fornendo in maniera chiara e dettagliata tutte le informazioni necessarie sui costi e sulle spese relative ai servizi energetici. Questa novità permetterà ai consumatori di avere una visione d’insieme delle proprie spese energetiche e di poter confrontare le offerte dei diversi fornitori in modo più agevole.

Il frontespizio, non ancora concordato, altro non è che una prima pagina uguale per tutti i fornitori contenente i dati dell’utente e le informazioni relative al mercato di riferimento, al servizio, alla fatturazione e all’importo da pagare. La seconda pagina invece, conterrà il cosiddetto “scontrino dell’energia” che mostrerà nel dettaglio tutti gli importi fatturati, oltre a un box specifico con le principali informazioni dell’offerta sottoscritta dal consumatore.

Resta da attendere dunque, ma ci auguriamo che queste novità possano essere adottate al più presto per garantire a tutti i consumatori una maggiore chiarezza e trasparenza nelle spese energetiche.