• Commenti dell'articolo:0 commenti
  • Autore dell'articolo:
  • Ultima modifica dell'articolo:13 Maggio 2024
  • Tempo di lettura:3 minuti di lettura

Tantissime persone rimpiangono il primitivo Whatsapp, tanto caro e rispettoso della privacy. Probabilmente la spunta blu che conferma la lettura di un messaggio è la novità più odiata in assoluto. Forse, qualcuno non ha fatto ancora caso a quanto fastidiosa possa essere la conferma di lettura, ai più distratti, spieghiamo perché. Un amico ti ha inviato un messaggio ma tu non hai voglia di rispondere. Questo insiste e ne invia altri. Tu ancora nulla, ignori il tutto e rispondi all’indomani giustificandoti dicendo di non aver visto i messaggi. Grande errore! Perché la spunta blu, la cosiddetta conferma di lettura di Whatsapp, ti ha tradito, facendo sapere al tuo amico che i messaggi venivano letti subito.

Per fortuna, girovagando tra le impostazioni, è possibile nascondere le conferme di lettura ovvero nascondere la doppia spunta blu. Ora ti spiegheremo come si fa, ma prima dobbiamo metterti al corrente delle controindicazioni. Già, perché come recita Whatsapp al momento della disattivazione, “se disattivi le conferme di lettura, non potrai vedere le conferme di lettura delle altre persone. Le conferme di lettura, vengono comunque sempre inviate per le chat di gruppo“. 

Quindi riepilogando, se nascondi le tue conferme di lettura non potrai vedere quelle degli altri e comunque non puoi nascondere le conferme di lettura per le chat di gruppo.

Come nascondere le conferme di lettura 

Di seguito ti spieghiamo le operazioni da compiere per nascondere le conferme di lettura:

  1. apri Whatsapp e clicca sulla prima icona in alto a destra, raffigurante 3 pallini bianchi disposti in verticale;
  2. dal menù che si apre scegli “Impostazioni”;
  3. scegli “Privacy”;
  4. scegli “Conferme di lettura” e poi “Nessuno”.

E’ tutto, per nascondere le conferme di lettura non bisogna fare altro, ovviamente è scontato che per riattivarle, basterà spuntare nuovamente “Conferme di lettura”.

Lascia un commento